ALLERTA METEO: CHIUSE LE SCUOLE, IL CIMITERO E IL PARCO DEL CIAURRO

In seguito all’allerta meteo di colore arancione diramata dalla Protezione Civile Regionale, la Commissione Straordinaria, con le ordinanze n. 18 e n. 19, pubblicate all’albo pretorio, ha disposto per la giornata di domani, martedì 22 novembre, la chiusura di tutte le scuole cittadine di ogni ordine e grado, nonché la chiusura del Parco del Ciaurro e del Cimitero.

Si rinnova l’invito per la cittadinanza ad osservare comportamenti responsabili e consoni alla situazione ed in particolare a:

  • Prestare attenzione in prossimità di alberi e strutture verticali ed ogni struttura soggetta alla sollecitazione dei venti;
  • Assicurare stabilmente o rimuovere da finestre e balconi elementi mobili quali piante, coperture, strutture provvisorie o qualsiasi oggetto che possa essere divelto e trasportato dal vento;
  • Chiudere tende, gazebi, ombrelloni e rimuovere o fissare arredi mobili;
  • Osservare particolare prudenza negli spostamenti sia veicolari che pedonali limitandoli a quanto strettamente necessario;
  • Evitare l’uso di motoveicoli;
  • In caso di piogge intense o persistenti non frequentare locali interrati o seminterrati.

ALLERTA METEO FINO ALLE ORE 23.59 DI DOMANI MARTEDÌ 22 NOVEMBRE 2022

LA PROTEZIONE CIVILE DELLA CAMPANIA HA DIRAMATO BOLLETTINO CON LIVELLO DI ALLERTA ARANCIONE DALLE ORE 00.00 DI OGGI 21.11.2022 E FINO ALLE ORE 23.59 DI DOMANI MARTEDI’ 22.11.2022 (BOLLETTINO ALLEGATO).
SI INVITA PERTANTO LA CITTADINANZA AD OSSERVARE COMPORTAMENTI RESPONSABILI E CONSONI ALLA SITUAZIONE ED IN PARTICOLARE A:

  • Prestare attenzione in prossimità di alberi e strutture verticali ed ogni struttura soggetta alla sollecitazione dei venti;
  • Assicurare stabilmente o rimuovere da finestre e balconi elementi mobili quali piante, coperture, strutture provvisorie o qualsiasi oggetto che possa essere divelto e trasportato dal vento;
  • Chiudere tende, gazebi, ombrelloni e rimuovere o fissare arredi mobili;
  • Osservare particolare prudenza negli spostamenti sia veicolari che pedonali limitandoli a quanto strettamente necessario;
  • Evitare l’uso di motoveicoli;
  • In caso di piogge intense o persistenti non frequentare locali interrati o seminterrati.

ALLERTA METEO FINO ALLE ORE 6.00 DI DOMENICA 20.11.2022

LA PROTEZIONE CIVILE DELLA CAMPANIA HA DIRAMATO BOLLETTINO CON LIVELLO DI ALLERTA GIALLA FINO ALLE ORE 6:00 DI DOMANI. L’ALLERTA, PER LE CONDIZIONI IN PEGGIORAMENTO, SARA’ ARANCIONE DALLE ORE 06:00 DI DOMANI SABATO 19/11/2022 ALLE ORE 06:00 DI DOPODOMANI DOMENICA 20/11/2022 (BOLLETTINO ALLEGATO).
SI INVITA PERTANTO LA CITTADINANZA AD OSSERVARE COMPORTAMENTI RESPONSABILI E CONSONI ALLA SITUAZIONE ED IN PARTICOLARE A:

  • Prestare attenzione in prossimità di alberi e strutture verticali ed ogni struttura soggetta alla sollecitazione dei venti;
  • Assicurare stabilmente o rimuovere da finestre e balconi elementi mobili quali piante, coperture, strutture provvisorie o qualsiasi oggetto che possa essere divelto e trasportato dal vento;
  • Chiudere tende, gazebi, ombrelloni e rimuovere o fissare arredi mobili;
  • Osservare particolare prudenza negli spostamenti sia veicolari che pedonali limitandoli a quanto strettamente necessario;
  • Evitare l’uso di motoveicoli;
  • In caso di piogge intense o persistenti non frequentare locali interrati o seminterrati.

RACCOLTA RIFIUTI

In relazione alla raccolta dei rifiuti, si invita la cittadinanza al rispetto delle modalità di conferimento dei rifiuti, seguendo le indicazioni, i giorni e gli orari previsti e riportati nella brochure allegata alla presente comunicazione.
Si rammenta che per il mancato rispetto delle prescrizioni previste per la raccolta differenziata e per l’errato conferimento è prevista, ai sensi dell’Ordinanza Sindacale n. 17 del 08.05.2018, una sanzione che va da 25.00€ a 500.00€.
Si rende inoltre edotta la cittadinanza che, dal giorno 27 novembre, il servizio di raccolta sarà affidato ad un nuovo operatore in amministrazione controllata, con un risparmio di circa 200mila euro in sei mesi. Questo nelle more dell’espletamento delle procedure della gara per il prossimo quinquennio che, tra le altre cose, comporterà una riduzione dei costi per la collettività di oltre 6 milioni.
Si invitano dunque i cittadini a seguire le comunicazioni istituzionali, senza dare spazio alla disinformazione, contribuendo ad un clima di collaborazione e ad impegno comune nell’interesse generale.